Ascoltami
Subscribe
Voiced by Amazon Polly

Nella prima parte di questo articolo abbiamo discusso di obiettivi e di come raggiungerli aiutandoci con le tecnologie che esistono attualmente in commercio.

In questa seconda parte vedremo quali accessori servono e come utilizzare Runtastic in modo che sia il più utile possibile.

Per usare Runtastic abbiamo bisogno o di un telefono o di uno Smart watch, personalmente ho un Apple Watch terza serie che permette di tracciare una corsa con Runtastic utilizzando il gps integrato senza connessione a internet. Purtroppo questa configurazione la utilizzo solo in corse in cui so che c’è tanta gente perché per gli allenamenti preferisco portarmi appresso il mio iPhone (un iPhone7 per l’esattezza) che in caso di bisogno mi permette di chiamare aiuto.

Per tenere l’iPhone ho comprato su amazon una fascia da braccio economica e a dire la verità mi ci trovo davvero molto bene, dato che il neoprene con cui è fatta la rende comoda anche d’estate. Inoltre ha anche il posto per mettere qualche soldo, che io di solito riempio con le chiavi di casa, e il posto per riporre gli auricolari se ci si stanca di averli alle orecchie.

Per correre io scelgo quasi sempre una playlist nuova da ascoltare su amazon music che mi permetta di liberare la mente e correre senza troppi pensieri in più dato che ci sono una infinità di brani non ci si stanca mai di ascoltarli e la corsa diventa piacevole anche quando si sta facendo un giro monotono, dato che almeno ci si aspetta un nuovo brano. Occhio però ad evitare le playlist di musica dance, perché, è vero che è leggera e vi da la carica, ma è anche vero che bisogna tornare indietro poi!